[Toscana] Salutiamo il compagno Francesco Pappalardo

Oggi, 26 settembre, è venuto a mancare il compagno Francesco Pappalardo.

Francesco è stato un medico del lavoro in prima fila nella lotta dei lavoratori delle acciaierie Lucchini di Piombino (LI), dove ha condotto numerose battaglie per il diritto alla salute e contro lo smantellamento della fabbrica. Militante da sempre attivo nel movimento comunista e, fino all’ultimo giorno, anche nel Coordinamento Articolo 1 – Camping CIG, è stato sempre animato da una grande passione politica e soprattutto dalla volontà di costruire una società diversa e migliore per tutte le masse popolari. Anche questo condivideva con sua moglie Rita e suo figlio, Marco, compagno e dirigente del P.CARC in Emilia Romagna.

La sua scomparsa è una perdita per i familiari, ma anche per tutto il movimento comunista. Come P.CARC ci stringiamo tutti attorno a Rita, Marco, agli altri fratelli e a tutti i suoi compagni di lotta.

Per Francesco alziamo i pugni al cielo, consapevoli che la sua opera continuerà a vivere nella lotta di tutti i proletari per costruire un mondo nuovo.

Chi ha compagni non muore mai. Ciao Francesco.

Federazione Toscana del P.CARC

Print Friendly, PDF & Email

Condividi

Iscriviti alla newsletter

I più letti

Articoli simili
Correlati

Ferrovie dello stato e Leonardo firmano per la guerra

Nel marzo scorso l’Unione Europea (Ue) ha lanciato un...

Per una nuova Liberazione. 25 aprile a Milano

Come ogni anno, ma più che negli anni passati,...

[Bologna] Crisi IIA: la parola ai lavoratori

Pubblichiamo un documento che è una sintesi di discussioni...