Cacciamo il Governo guerrafondaio di Mario Draghi, costruiamo il governo che serve ai lavoratori e alle masse popolari di questo paese!

Sabato 11 e domenica 12 giugno si terrà alla Casa del Popolo “Il Campino” (via Caccini, 13/b) a Firenze la Festa di Riscossa Popolare organizzata dalla Federazione Toscana del Partito dei CARC.

I risultati dell’azione dei padroni e dei loro governi sono sotto gli occhi di tutti: aziende che chiudono una dopo l’altra, precarietà senza limiti, carovita, povertà, pandemia, guerra, cambiamento climatico… Se non è roba da matti questa! Il guaio è che i padroni e i loro governi non sono in manicomio: comandano, dirigono il nostro paese. Finché restiamo nelle loro mani, subiamo le conseguenze delle loro azioni. Possiamo indurli a moderarsi in questo o in quello, fargli paura, costringerli a fare ora una cosa e ora l’altra. È quello che facciamo con le lotte rivendicative. Possiamo farlo con più forza. Ma in definitiva siamo nelle loro mani. E se noi ci fermiamo lì, loro faranno di peggio. Tutto questo lo possiamo evitare. Come? Organizzandoci e coordinandoci per strappare ai padroni la direzione del paese e per riorganizzare le attività economiche e il resto delle attività sociali in modo confacente ai bisogni, ai migliori sentimenti e alle idee più avanzate delle masse popolari e chiamando tutti a partecipare a quest’opera. Costruire i rapporti di forza per cacciare il governo Draghi, il governo della guerra, del carovita, della devastazione ambientale, della chiusura delle aziende e per dare al nostro paese un governo deciso e in grado di attuare le misure d’emergenza che le organizzazioni operaie e popolari indicano come necessarie. I lavoratori organizzati lo possono fare. Come? il primo passo è organizzarsi fin da subito in ogni posto di lavoro, scuola e quartiere: 10, 100, 1000 Collettivi di Fabbrica come quello della GKN!

Questo è il dibattito politico che mettere al centro della Festa della Riscossa Popolare per fomentare, valorizzare e promuovere il protagonismo delle masse popolari, dei giovani e della classe operaia che resistono e si organizzano contro l’avanzare della crisi economica, politica sociale e sanitaria. L’abbiamo sempre detto: non vuol essere (solo) la festa del P.CARC, ma la festa di tutte le organizzazioni di lavoratori, studenti, disoccupati, che nel P.CARC possono trovare un orientamento sul “che fare”, un sostegno nella pratica e una rete. Vi aspettiamo!

Di seguito il programma della festa – Programma in collaborazione con GenepINK FEST

SABATO 11:
– (16:00-18:00) Tavolo tematico – Ambiente e lavoro: una convergenza possibile e necessaria
– (18:00-20:00) Dibattito – La classe operaia deve dirigere tutto!
– Cena e musica con Romanticismo Periferico e la Brigata Valibona

DOMENICA 12
– (13:00) Pranzo popolare
– (15:30-18:00) Tavolo tematico – I giovani convergono e insorgono per…
– (18.00-20.00) Dibattito – Contro la guerra dei padroni: organizziamo ovunque la nuova resistenza!
– Cena e musica con i Fish Bones

Qui il link dell’evento Facebook

Per info chiama – 3496331276

scrivi a [email protected]

contattaci su FB: Partito dei Carc Toscana

Partecipa alla Riscossa!

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi