Le indicazioni di voto del Partito dei CARC in Toscana

M5S, Toscana a Sinistra, Potere al Popolo, PCI e PC devono costruire un’alleanza contro le Larghe Intese

Abbiamo usato la competizione elettorale per rafforzare le condizioni necessarie a costituire Amministrazioni Locali di Emergenza e un Governo di Emergenza Popolare a livello nazionale.

Una di queste condizioni, secondaria solo all’attività di promozione e costruzione di organismi operaia e popolari, è la costruzione di un fronte anti Larghe Intese: l’alleanza tra tutte le forze politiche che sono in rottura con i partiti delle Larghe Intese (PD, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega).

In sostanza, per farla finita con il PD e con Salvini il M5S, Toscana a Sinistra, Potere al Popolo, PCI e PC devono costruire un’alleanza contro i partiti delle Larghe Intese rompendo con la concorrenza elettorale convergendo nell’appoggiare, sostenere e fomentare l’iniziativa popolare attraverso la costruzione e mobilitazione di organizzazioni operaie e popolari in ogni azienda pubblica e privata, collettivi in ogni scuole e università, associazioni in ogni quartiere, Brigate di Solidarietà su ogni territorio.

Con questo obiettivo abbiamo promosso la nostra campagna elettorale costruendo momenti e iniziative in cui abbiamo coinvolto i candidati (ad esempio promuovendo la partecipazione dei candidati al presidio organizzato dal Comitato di Salute Pubblica dell’Alta Lunigiana a Pontremoli) questa è la linea che porteremo avanti nei prossimi mesi, con queste forze, al di là dei risultati elettorali.

Lo faremo nonostante il risultato del lavoro messo in campo i questi due mesi dimostri che non esiste ancora una comprensione, una tensione e una sensibilità che vada in questa direzione perché l’elettoralismo è ancora fortemente radicato in ognuna di queste forze politiche. Tuttavia, la realtà dei fatti insieme all’azione dei comunisti, porterà inevitabilmente e convergere su questa strada, pena l’ulteriore perdita di seguito e consenso da parte delle masse popolari.

In questa attività abbiamo dato e continueremo a dare particolare importanza alle liste e ai partiti che si dichiarano comunisti. Sono proprio coloro che ambiscono al socialismo, che guardano alla falce e martello e che si candidano ad essere punto di riferimento della classe operaia e delle masse popolari a dover intraprendere questa strada.

Il Partito Comunista (PC) può assumere un ruolo positivo in questa direzione per dare seguito alle ambizioni dei tanti lavoratori e giovani con la falce e martello nel cuore, per dare un obiettivo coerente con i loro interessi di classe.

I questi due mesi di campagna elettorale abbiamo avviato con maggiore determinazione una politica attiva verso le liste di comunisti e riteniamo che ci siano le condizioni per poter proseguire in questa attività. È per questi motivi che abbiamo deciso di dare indicazione di voto a Salvatore Catello del Partito Comunista come governatore della Regione Toscana.

Per quanto riguarda le elezioni dei consiglieri regionali indichiamo di fare voto disgiunto (vedi sotto per dettagli) alternando candidati di Toscana a Sinistra e candidati del M5S. Il M5S è una forza che al netto dei suoi limiti è ancora portavoce del malessere delle masse popolari e una sua parte è ancora spina nel fianco delle Larghe Intese (prova ne sono gli innumerevoli tentativi di inglobarla nel sistema politico delle Larghe Intese o di eliminarla, di cui la campagna per il NO al referendum costituzionale è solo ultimo esempio). Bisogna tirare fuori il meglio che c’è del M5S e metterlo al servizio della costruzione del fronte anti Larghe Intese spingendolo a rompere definitivamente col PD e a mantenere la rottura con la Lega!

Di seguito le nostre indicazioni di voto per le Province.

Firenze

(Firenze 1) lista M5S con preferenza ad Andrea Quartini

Per tutte le altre circoscrizioni fiorentine indichiamo la lista M5S senza preferenza

Siena

lista: M5S con preferenza ad Alessandro Panti e Cristina Rescigno

Grosseto

lista: M5S con preferenza a Isacco Bocci

Pisa

lista: Toscana a Sinistra con preferenza a Luigi Gariano

Livorno

lista: Toscana a Sinistra con preferenza a Vincenza Zagaria

Massa

lista: PC senza preferenze

Pistoia

lista: Toscana a Sinistra con preferenze a Maddalena Lo Fiego e Enrico Guastini

Prato

lista: Toscana a Sinistra con preferenze a Tommaso Chiti e Laura Porcelli

Lucca

lista: Toscana a Sinistra con preferenza ad Antonella Serafini

Per le elezioni comunali di Viareggio indichiamo il candidato a sindaco Roberto Balatri della lista Viareggio a Sinistra

Arezzo

lista: PC senza preferenze

Federazione Toscana del Partito dei CARC

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here