È di poche ore fa l’arresto e la traduzione in carcere della compagna Nicoletta Dosio, storica esponente della lotta NO TAV del popolo della Val Susa. Con questa sporca operazione repressiva contro Nicoletta la Questura e la Magistratura torinese, gli Interni e la politica borghese tutta sollevano un macigno più grande di loro. Facciamogliela pagare! Facciamoglielo ricadere addosso e dolorosamente, estendendo in lungo e largo le pratiche di resistenza alla repressione che il movimento NO TAV con Nicoletta in prima fila hanno elaborato in anni di resistenza alla grande, inutile e devastante opera, di lotta e solidarietà contro la repressione dello stato. Costruire un ampio fronte di solidarietà per la liberazione di Nicoletta e di ogni NO TAV agli arresti e sottoposto a misure cautelari ! Costruire una campagna di disobbedienza diffusa alla repressione contro le lotte!

Rilanciamo il video dell’arresto di Nicoletta e chiamiamo tutti a mobilitarsi in 10, 100, 1000 iniziative di solidarietà con la Dosio. 10, 100, 1000 iniziative di sabotaggio e boicottaggio delle grandi opere inutili. 10, 100, 1000 azioni di sabotaggio dei.decreti sicurezza!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here