Milano

Sciopero del trasporto pubblico contro l’aumento del biglietto

Milano. Al Cobas ha indetto per il 27 gennaio una giornata di sciopero per i lavoratori del trasporto pubblico locale (autobus e metropolitana). La particolarità di questa iniziativa sta nelle motivazioni: è uno sciopero contro la liberalizzazione e la privatizzazione delle gare d’appalto dei servizi, per l’internalizzazione dei servizi attualmente in appalto, contro l’aumento dei prezzi del biglietto e per la gratuità del servizio.

Indipendentemente dalla riuscita dello sciopero (l’adesione e l’effettivo blocco del trasporto pubblico locale), l’iniziativa lancia un segnale chiaro e importante: lavoratori e utenti hanno gli stessi interessi.

I lavoratori Atm hanno una lunga e gloriosa tradizione di lotta (ricordiamo qui solo lo sciopero a oltranza del 2003), un ruolo importante nel movimento operaio e popolare della città, ricambiato da una vasta solidarietà.

Nel corso del tempo il loro ruolo e il legame con le masse popolari è stato intaccato dalla concertazione con cui i sindacati di regime hanno “gestito” le rivendicazioni e le mobilitazioni dei tranvieri, fino a darne un’impostazione quasi corporativa. La stampa borghese ne ha approfittato, mettendo in cattiva luce gli scioperi (parlando sempre e solo “dei disagi” per i cittadini).

L’iniziativa di Al Cobas è quindi piccola, ma significativa e importante: rimette al centro del discorso quel legame, riporta i lavoratori alla testa della mobilitazione per un trasporto pubblico locale efficiente e gratuito, riapre la mobilitazione per il diritto alla mobilità.

Contro le privatizzazioni e la gestione dei trasporti come merce!

10, 100, 1000 scioperi per la gratuità del trasporto pubblico locale!

Print Friendly, PDF & Email

Condividi

Iscriviti alla newsletter

I più letti

Articoli simili
Correlati

Lotta contro la povertà assoluta nella Repubblica Popolare Cinese

Pubblichiamo a seguire uno scritto elaborato da una compagna,...

G7 in Puglia. Mentre i pupazzi ballano il loro regime traballa

Sabato scorso si sono chiusi i “lavori” del G7....

Anche dai seggi elettorali si rilancia la riscossa

Lo scorso fine settimana si sono svolte le elezioni...