Venerdi 15 Aprile, CSOA Corto Circuito, Roma. Presentazione di “Il bisturi e la spada” – Storia e vita di Norman Bethune

Venerdì 15 aprile 2022, ore 17.30

Presentazione de “Il bisturi e la spada” – Storia e vita di Norman
Bethune [1]

Presso Csoa Corto Circuito [2]

Via Filippo Serafini 57 – Roma

Interverranno:

Igor Papaleo – direttore Edizioni Rapporti Sociali

Cristiano Armati – direttore Red Star Press

Mirta Granda Averhoff – Ambasciatrice della Repubblica di Cuba

In collegamento telefonico:

Enrique Ubieta Gomez – Brigata medica cubana “Henry Reeve”

“Il bisturi e la spada. La storia di Norman Bethune”, di Ted Allan e
Sidney Gordon. Un testo del 1952, è vero. Un romanzo, però,
attualissimo stanti i compiti che oggi chiunque voglia porre fine al
corso disastroso delle cose è chiamato ad assumersi.

Una biografia che, pagina dopo pagina, si fa scuola e insegnamento.
Insegna a noi, oggi, nel tempo del passaggio tra un’epoca che muore,
quella della crisi generale del capitalismo giunto ormai alla sua fase
terminale di guerra e di miseria e un’epoca che va schiudendosi,
quella di una nuova umanità i cui contorni vanno delineandosi, solidali
e fraterni, ad indagare ed indagarci, a guardarci dentro al fine di
scoprire quanto, in ognuno di noi, vi sia di “vecchio”, retrivo,
“reazionario” e quanto, invece, c’è di “nuovo”, progressivo,
rivoluzionario.

Un’opera che ci chiama a riconoscere e capire le nostre contraddizioni a
ché possiamo valorizzare e spinger innanzi quanto è necessario che
ognuno di noi, oggetto e, insieme, soggetto della rivoluzione, può e
deve dare, anche individualmente, alla trasformazione collettiva in
senso socialista della società, oggi possibile più che mai, oltre che
necessaria.

Una storia, quella del dottor Bethune, che è molto più che una storia.
Attraverso la narrazione di una vita straordinaria di un uomo che, in un
certo senso, visse molte vite, parla di altri milioni di donne e uomini
che, lungi dall’esser solo come la borghesia li vorrebbe o li dipinge
– soggetti passivi, comparse non protagoniste, “carne da cannone”
sugli scenari della guerra guerreggiata, “carne da macello”
nell’ordinarietà della guerra non dichiarata contro le masse popolari
– presero in mano i loro destini, costruirono il loro futuro. Convinti
che il destino individuale fosse irrinunciabilmente legato a quello
collettivo di un’emancipazione impossibile all’individuo preso come
tale. Una storia, in definitiva, “sulla contraddizione”. La storia
di un uomo dalla quale emerge, sopra tutto, la forza, determinante, del
collettivo. Una storia, dunque, che è, al tempo stesso, molte storie.
Nella quale si scopre o si riscopre che ognuno di noi mai finisce con se
stesso.

Nel 2014 pubblicammo per la prima volta il volume. Molti conoscono già
la storia di Norman Bethune, medico canadese che si mise e mise le
proprie conoscenze e competenze al servizio dei popoli in lotta contro
lo sfruttamento economico, l’oppressione politica e l’arretratezza
culturale, per costruire un mondo nuovo all’altezza dei loro migliori
sentimenti e aspirazioni, delle conoscenze scientifiche e tecniche
accumulate dall’umanità e dello sviluppo raggiunto dalle forze
produttive, ossia, in una sola parola, al servizio della causa del
comunismo, per il quale fu combattente in Spagna, durante la Guerra
civile, contro le forze reazionarie e fasciste capeggiate dal generale
Franco e in Cina, durante la Guerra di resistenza contro l’invasione
Giappone. Un uomo, alla cui morte in combattimento, nel dicembre del
1939, nell’esercizio dei suoi compiti nei ranghi dell’Ottava Armata
cinese come medico e militare, Mao Tse-tung dedicò una lettera di
commiato densa di sentimento.

Edizioni Rapporti Sociali [3] e Red Star Press – Hellnation Libri [4]
hanno ripubblicato questo volume nel 2021, con una nuova introduzione
firmata da Enrique Ubieta Gomez, capo brigata medica cubana Henry Reeve
attiva in Italia al tempo del primo lockdown, nel 2020.

A conferma tanto della specialità di un uomo come Bethune che del
carattere collettivo di quella specialità che giunge fino a noi oggi.
Tale come propria chiunque si assuma l’onere e l’onore di diventare
ed essere trasformatore della società, antesignano di una società
nuova, dirigente del processo della sua costruzione. E, pertanto,
straordinario, come straordinaria, oggi, per le condizioni oggettive
poste e imposte dalla crisi generale del capitalismo, è la
mobilitazione delle masse popolari che lottano per emanciparsi da una
classe dominante di parassiti e sfruttatori. Una mobilitazione
straordinaria per un obiettivo straordinario. Che fu quello del dottor
Bethune, medico e rivoluzionario e che, sulla giusta distanza dei tempi
e delle condizioni storiche, è ancora e nuovamente il nostro.

Links:
——
[1]
https://www.facebook.com/events/5074342089321084/?__cft__%5b0%5d=AZVuWwYYV26FVn4I8RRyxFTS5gNcmnhgTSHXz1ZHxiSXFvppn1piSuTpbt10htdcfeE-eEiyCSaTK6S40SSGmYyh7J3YEPDx6vQarlam1QF6EUdWNCTIr9BB7OVzLTZJ63A3yFI2k1he_oY3shaJtcy74_VlQZ5ImSHLR4uPd5s8fnZdotGEcSE7C9A3X0Gyh1w&__tn__=-UK-R
[2]
https://www.facebook.com/csoacorto.circuito/?__cft__%5b0%5d=AZVuWwYYV26FVn4I8RRyxFTS5gNcmnhgTSHXz1ZHxiSXFvppn1piSuTpbt10htdcfeE-eEiyCSaTK6S40SSGmYyh7J3YEPDx6vQarlam1QF6EUdWNCTIr9BB7OVzLTZJ63A3yFI2k1he_oY3shaJtcy74_VlQZ5ImSHLR4uPd5s8fnZdotGEcSE7C9A3X0Gyh1w&__tn__=kK-R
[3]
https://www.facebook.com/EdizioniRapportiSociali/?__cft__%5b0%5d=AZVuWwYYV26FVn4I8RRyxFTS5gNcmnhgTSHXz1ZHxiSXFvppn1piSuTpbt10htdcfeE-eEiyCSaTK6S40SSGmYyh7J3YEPDx6vQarlam1QF6EUdWNCTIr9BB7OVzLTZJ63A3yFI2k1he_oY3shaJtcy74_VlQZ5ImSHLR4uPd5s8fnZdotGEcSE7C9A3X0Gyh1w&__tn__=kK-R
[4]
https://www.facebook.com/libriredstar/?__cft__%5b0%5d=AZVuWwYYV26FVn4I8RRyxFTS5gNcmnhgTSHXz1ZHxiSXFvppn1piSuTpbt10htdcfeE-eEiyCSaTK6S40SSGmYyh7J3YEPDx6vQarlam1QF6EUdWNCTIr9BB7OVzLTZJ63A3yFI2k1he_oY3shaJtcy74_VlQZ5ImSHLR4uPd5s8fnZdotGEcSE7C9A3X0Gyh1w&__tn__=kK-R
[5]
https://www.avast.com/sig-email?utm_medium=email&utm_source=link&utm_campaign=sig-email&utm_content=emailclient

Print Friendly, PDF & Email
Total
4
Shares

Rispondi

Prev
[Napoli] Presentazione pubblica del Partito dei CARC!

[Napoli] Presentazione pubblica del Partito dei CARC!

Partecipa alla presentazione pubblica del Partito dei CARC!

Next
Fuori il PD dalle piazze del 25 aprile!

Fuori il PD dalle piazze del 25 aprile!

Nelle ultime settimane l’intervento militare della Federazione Russa in Ucraina,

Total
4
Share