Rilanciamo la campagna promossa dai lavoratori ATAF di Firenze, che a fronte della massiccia propaganda del PD per il SI al Referendum Costituzionale, ha contrattaccato. Hanno rotto il meccanismo di “aspettarsi” la campagna referendaria per il SI (quindi subirla, magari imprecando quanto il PD abbia più soldi e mezzi per imporla) e hanno proposta l’alternativa e si sono dati i mezzi migliori per la propria politica: gli autobus fiorentini si sono trasformati da pro-riforma, a contro!

E’ l’esempio di come gli operai, i lavoratori se organizzati possono tutto!

195344351-a34680f1-8f01-449a-8548-231e28e0da09

***

Repubblica. Firenze, autisti Ataf per il “no” taroccano le pubblicità sui bus cancellando il “sì” al referendum

A Firenze un gruppo di autisti dell’Ataf, molti dei quali vicini ai Cobas, ha taroccato la campagna “Basta un sì” del referendum attaccando un adesivo con il “no” al posto del “sì” sul retro dei bus. L’iniziativa è girata sui social dove sono state postate diverse foto che mostrano i bus con la scritta taroccata. Lo spazio pubblicitario acquistato dal comitato per il sì è stato così trasformato e lo slogan è diventato “Basta un no”. L’azienda dei trasporti per ora non ha preso provvedimenti.

(testo di Ernesto Ferrara)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here