IMG-20160815-WA0014

Domenica 14 Agosto 2016 alla Festa della Riscossa Popolare si è svolto il dibattito “COSTRUIRE ORGANIZZAZIONI OPERAIE E POPOLARI PER AVANZARE NELLA LOTTA PER LE AMMINISTRAZIONI LOCALI D’EMERGENZA”, a cui erano presenti operai di diverse realtà tra cui indotto General Electric (GE) di Massa, indotto Solvay di Livorno, Rational di Massa, Camping CIG – Articolo 1 di Piombino (ex Lucchini, Livorno) e organismi popolari tra cui Acqua alla Gola che lotta contro il caro bollette e i distacchi per morosità incolpevole di Massa, coordinamento Lista disoccupati e precari di Milano e il collettivo Sartoria, Riuso e Rivoluzione di Poggibonsi (SI). Sono emerse proposte concrete come ci eravamo prefissati, di costruire coordinamento e organizzazione fra i presenti, andando oltre le vertenze specifiche e la categoria lavorativa di appartenenza; già da settembre, su proposta di un operaio della Piaggio di Pontedera (PI) che ha mandato un contributo scritto, puntiamo a organizzare un nuovo incontro in continuità con questo per rilanciare il coordinamento operaio.

La segretaria della Sezione di Sesto San Giovanni (MI) del partito dei CARC ha proposto di fare un comunicato di solidarietà agli operai del locale stabilimento della GE, in lotta da gennaio per impedire i licenziamenti e la chiusura dello stabilimento, e attualmente impegnati in un picchetto permanente per impedire la sottrazione dei macchinari. Comunicato di solidarietà che vuole essere di proposta alla costruzione di un coordinamento locale che parta dagli operai e si leghi alle mobilitazioni popolari del territorio (Operai Marcegaglia, Lavoratori CDD, Lavoratrici di Nidi, La Comune di Sesto, Movimento di Lotta per la Casa, Coordinamento per il NO al referendum sulla Costituzione, Spazio Occupato di Cinisello 20090).

Quanto emerso dall’assemblea di Massa ci dimostra la necessità di andare oltre le parole mettendole in pratica, come espresso dagli operai di Piombino che hanno rilanciato il coordinamento della siderurgia a livello nazionale. Quindi ribadiamo la solidarietà dell’assemblea e invitiamo gli operai GE Lombardia ad un primo confronto per costruire insieme il dibattito operaio della Festa della Riscossa Popolare di Milano, perchè sia l’occasione per costruire e coordinare organizzazioni operai e popolari del territorio, che imparino a gestire la società come nuove autorità pubbliche e avanzare così nella costruzione di Amministrazioni Comunali d’Emergenza, per amministrare i territori mettendo al centro gli interessi delle masse popolari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here