Settore Lavoro Giovani del P.CARC: un ciclo di iniziative

Il Settore Lavoro Giovani del P.CARC promuove un ciclo di iniziative on line (in diretta sulla pagina Facebook del Partito), da novembre a marzo, con due obiettivi:
– promuovere lo scambio di esperienze fra giovani e giovanissimi militanti di partiti e organizzazioni comuniste e attivisti di organismi popolari;
– alimentare fra i giovani compagni il ragionamento rispetto alle condizioni di vita dei loro coetanei.

In definitiva, sono iniziative in cui puntiamo a far emergere le linee di sviluppo attraverso cui intervenire nella mobilitazione spontanea dei giovani. Sono anche iniziative di formazione ideologica e storica, oltre che politica.
La prima di esse si è svolta il 19 dicembre (“Combattere o Soccombere: la vita di noi giovani al tempo del Covid-19”) e la seconda il 20 gennaio (“Alfabetizzazione Storica: a cento anni dalla fondazione del PCd’I”).
Il successo di questo tipo di iniziative non lo misuriamo attraverso il numero di visualizzazioni, ma dal numero dei giovani che si confrontano e, soprattutto, dal contenuto dei loro interventi. E in questo senso, le due iniziative svolte sono un successo: hanno partecipato compagni e compagne di partiti e organizzazioni comuniste (PCI, FGCI e M-48), delle brigate volontarie per l’emergenza di varie zone d’Italia, e di collettivi studenteschi.
La data delle prossime iniziative (una a febbraio e una a marzo) non è ancora fissata, invitiamo i lettori a seguire anche la pagina Facebook del Partito, oltre al sito (www.carc.it) per aggiornamenti. Sono invece fissati i temi alla discussione: la prima riguarderà la storia della Carovana del (nuovo)PCI (la nascita, il ruolo, il bilancio dell’esperienza e i compiti attuali), mentre la seconda riguarderà il tema della sovranità nazionale.

“La nostra causa ha bisogno di giovani: il nostro compito è di intervenire in questo campo col fine di far germogliare una nuova generazione di comunisti dediti all’unica causa per la quale oggi valga la pena di vivere, l’unica causa in grado di suscitare fiducia nel futuro e gioia in ogni singolo giorno vissuto”.
Da “Mobilitiamo i giovani delle masse popolari per instaurare il socialismo”, La Voce del (nuovo) PCI n. 66.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi

Iscriviti alla newsletter

I più letti

Articoli simili
Correlati

[Pomigliano] La repressione non ferma la solidarietà con gli operai Stellantis!

Mercoledì 19 giugno una delegazione di una decina di...

[Bologna] Lettera ai compagni dello stabilimento IIA di Bologna

Il 3 giugno si è tenuta nel piazzale della...

Lotta contro la povertà assoluta nella Repubblica Popolare Cinese

Pubblichiamo a seguire uno scritto elaborato da una compagna,...