Dopo lo scandalo sul mancato aggiornamento del piano pandemico nazionale (su cui Report ha fatto un’inchiesta seria e argomentata) che ha coinvolto i vertici mondiali dell’OMS, i suoi vertici italiani (Ranieri Guerra) e anche il ministro Speranza, alla fine il piano pandemico è stato aggiornato. Sembra un bel risultato, invece è una porcata. Nel “nuovo” piano pandemico sta scritto, nero su bianco, che in mancanza di soldi sufficienti per curare tutti, i medici dovranno privilegiare chi ha maggiori probabilità di guarigione.
È pur vero che è un passo avanti in termini di coerenza: finalmente le autorità dichiarano ciò che fanno, senza tenerlo nascosto e arrampicarsi sugli specchi per smentirlo!
Ma in un paese come l’Italia, che ha MILIARDI di risorse, strumenti, conoscenza poste sotto sequestro dalla sanità privata, più che un nuovo piano pandemico questa è una dichiarazione di guerra contro gli anziani, gli immunodepressi, ecc.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here