[Toscana] Solidarietà al sedicenne del Liceo Musicale Petrarca e al resto degli studenti!

Numerose manifestazioni e presidi sono stati fatti negli ultimi mesi da studenti delle scuole medie superiori e delle università per denunciare la morte di Lorenzo Parelli, ucciso durante l’ultimo giorno in alternanza scuola lavoro, la didattica a distanza che ha danneggiato psicologicamente troppi ragazzi, la fatiscenza degli istituti e la mancanza di personale, e altre problematiche strutturali del sistema scolastico.

La risposta, in particolare, del Governo Draghi e delle istituzioni è stata la repressione.

Esprimiamo la nostra solidarietà agli studenti manganellati a Milano e Torino. Ma la repressione non si è fermata qua!

Ieri, 11 gennaio c’è stato un altro tentativo da parte della Digos di reprimere e intimidire gli studenti, in occasione della manifestazione della Consulta degli studenti ad Arezzo.

Riportiamo la testimonianza di un giovane sedicenne del Liceo Musicale Petrarca di Arezzo, che dopo essere intervenuto è stato attenzionato dalle forze dell’ordine in quanto ciò che aveva detto è stato considerato “troppo spinto”.

Per tanto, la Digos ha chiesto direttamente agli organizzatori di lasciargli nome e cognome del ragazzo ma senza ricevere alcuna risposta. Questo becero tentativo della Digos di spaccare il fronte studentesco non è passato perché la solidarietà è un’arma ed è stata usata!

E’ un episodio molto grave! Esortiamo tutti gli studenti a denunciare pubblicamente qualsiasi forma di intimidazione, minaccia e limitazione della loro agibilità politica. Invitiamo anche le altre organizzazioni studentesche, e non solo, a rilanciare questa nostra denuncia e a solidarizzare.

Questa è la vera faccia del sistema capitalista, questa è la vera faccia del Governo Draghi!

Portiamo la nostra solidarietà al compagno del Liceo Petrarca e a tutti gli studenti che si organizzano e mobilitano contro i criminali che sono al governo.

Mobilitarsi e organizzarsi per rendere ogni scuola un focolaio di lotta, per imporre ai padroni i nostri interessi!

Print Friendly, PDF & Email

Condividi

Iscriviti alla newsletter

I più letti

Articoli simili
Correlati

[ROMA] FESTA DI RISCOSSA POPOLARE ’24 DELLA FEDERAZIONE LAZIO DEL P.CARC

PROGRAMMA FESTA DELLA RISCOSSA POPOLARE 2024 SABATO 25 MAGGIO -...

Il 31 maggio a Reggio Emilia iniziativa del Comitato di solidarietà con la Bielorussia

Alla presenza dell’incaricato d’affari facente funzione di ambasciatore Kiryl Piatrousky

Irruzione nella campagna elettorale? Alcuni esempi

Quando parliamo di irruzioni nella campagna elettorale cosa intendiamo?

[Pozzuoli] Ancora scosse a Pozzuoli. Dichiariamo lo stato di emergenza

Individuare e imporre dal basso le misure necessarie a mettere in sicurezza il territorio!