La resistenza delle masse popolari al prodecere della crisi del sistema Capitalista e l’azione delle forze Soggettive della rivoluzione socialista – A cura dei C.D. Filorosso di Milano e Viareggio

pagg. 176‚ euro 5,00 Edizione 1993

Questo volume raccoglie il materiale relativo al Convegno sulla resistenza delle masse popolari al procedere della crisi del sistema capitalista e sui compiti delle forze soggettive della rivoluzione socialista, convocato dai centri di documentazione Filorosso di Milano e di Viareggio (Viareggio, 21 e 22 novembre 1992). La definizione proposta al convegno è riassunta nelle tre seguenti tesi. 1. La resistenza delle masse popolari al procedere della crisi dell’attuale formazione economico-sociale è l’elemento comune presente in qualche modo in ogni iniziativa di ogni frazione delle masse popolari ed è il principale fattore della trasformazione della nostra società in questa fase. 2. Il compito principale delle forze soggettive della rivoluzione socialista in questa fase consiste nel far prevalere la direzione della classe operaia nella resistenza delle masse popolari alla crisi, trasformandola così in lotta per il socialismo. 3. Il principale metodo di lavoro e di direzione che le forze soggettive della rivoluzione socialista devono seguire per realizzare quel compito è la linea di massa. Da quel convengo si data l’inizio della formazione dei CARC.

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi

Condividi

Iscriviti alla newsletter

I più letti

Articoli simili
Correlati

[Firenze] Discussione – Liberare Firenze da speculatori e guerrafondai!

Come Federazione Toscana del P.CARC abbiamo organizzato un incontro...

Intervista a Jamal Suboh – Palestinese di Gaza che vive in Italia

"Israele non è uno Stato, è un'occupazione"

Strage di Bargi. Una mattanza chiamata lavoro

Basta subire passiamo all'attacco!

Sulla conferenza teorica sulle crisi economiche dell’imperialismo di Amsterdam

Sulla lotta tra l’instaurazione del socialismo e la decadenza del capitalismo