Il 2 settembre il comizio di Giorgia Meloni è stato contestato a Cagliari. I giovani che hanno approfittato della campagna elettorale per ricordare alla “sorella d’Italia” le sue responsabilità nel disastro in cui sta sprofondando il paese sono stati aggrediti dalla DIGOS, alcuni fermati e identificati.
Esprimiamo loro la nostra solidarietà e li indichiamo come un esempio da seguire: non lasciare tregua agli sciacalli che speculano sulla crisi! Assediare i comizi elettorali dei politicanti e portare in ogni piazza la giusta rabbia delle masse popolari!

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi