Innalzare la bandiera rivoluzionaria sul monte Everest nel XXI secolo – Intervista a Prachanda

E’ importante conoscere la rivoluzione nepalese e i suoi sviluppi. Si tratta di una delle manifestazioni più chiare della rinascita del movimento comunista mondiale. E’, quindi, un potente strumento per contrastare la sfiducia nel comunismo e nella rivoluzione che la borghesia alimenta costantemente tra le masse popolari e che costituisce un ostacolo molto pesante per l’avanzata del movimento comunista nel mondo e nei paesi imperialisti in particolare.
Perciò intendiamo, con i nostri strumenti, dare voce a questa rivoluzione e a chi la dirige, cercando di presentarne le posizioni in modo fedele e sottolineandone gli aspetti utili all’obiettivo dei comunisti e dei rivoluzionari del nostro paese, quello di fare dell’Italia un nuovo paese socialista. (…)
Pubblichiamo qui la traduzione di un intervista rilasciata da Prachanda, che riunisce in sé le cariche di Segretario del Partito e di Comandante dell’Esercito, al periodico The Worker, organo del PCN(m), in occasione del decimo anniversari della Guerra Popolare. (…)
E’ utile, per noi, analizzare con attenzione la combinazione tra strategia e tattica adottata dal PCNm, anche se il Nepal è un paese molto diverso dal nostro, soprattutto perché il nostro è un paese imperialista, mentre il Nepal è un paese oppresso da un regime semifeudale. Il PCN(m) ha saputo combinare intervento politico e militare, conservando la specificità di ciascuno, ha saputo condurre la guerra popolare e il confronto politico con gli avversari. Prachanda rivendica l’importanza della partecipazione al Parlamento, prima dell’inizio della Guerra Popolare.

Pagg. 34 – 4 euro

Può essere acquistato con una soluzione a scelta tra il pagamento diretto alle Federazioni o Sezioni del P.CARC o un versamento su:
– Conto Corrente Bancario
Intestato a Gemmi Renzo, IBAN: IT79 M030 6909 5511 0000 0003 018;
– Ricarica postepay
Postepay n.  5333 1711 4473 9212 intestata a Gemmi Renzo;
– Paypal
Accredito sul Conto https://www.paypal.me/PCARC usando il metodo “amici e familiari”

Costo della spedizione
5,00 euro
x pacco postale tracciato (consegna entro 6 giorni lavorativi)
8,00 euro x pacco tramite corriere espresso (consegna entro 3 giorni lavorativi)

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi

Condividi

Iscriviti alla newsletter

I più letti

Articoli simili
Correlati

[Firenze] Discussione – Liberare Firenze da speculatori e guerrafondai!

Come Federazione Toscana del P.CARC abbiamo organizzato un incontro...

Intervista a Jamal Suboh – Palestinese di Gaza che vive in Italia

"Israele non è uno Stato, è un'occupazione"

Strage di Bargi. Una mattanza chiamata lavoro

Basta subire passiamo all'attacco!

Sulla conferenza teorica sulle crisi economiche dell’imperialismo di Amsterdam

Sulla lotta tra l’instaurazione del socialismo e la decadenza del capitalismo