16 settembre: a Vicenza mobilitazione contro il sistema della guerra, Confindustria e le Larghe Intese

Venerdì 16settembre i vertici della Confindustria si incontreranno con i candidati in corsa alle prossime elezioni politiche presso gli stabilimenti delle Officine Grandi Riparazioni di Trenitalia a Vicenza.
La convention sarà l’occasione per gli industriali di dettare le proprie linee guida ai futuri governanti: più finanziamenti pubblici per il capitale privato, liberalizzazione del mercato del lavoro e tagli agli ammortizzatori sociali per rendere più ricattabili i lavoratori.
La ricetta che ci propinano è sempre la stessa: socializzare i costi delle crisi economiche per massimizzare i profitti privati; anche attraverso il business delle grandi opere insensate e devastanti come il TAV. Quando questo non basta allora si scatenano spaventose guerre in tutto il mondo per accaparrarsi le risorse e gestire il business della ricostruzione.
Da sempre i conflitti che devastano intere nazioni partono anche dalle basi di Vicenza: vera e propria roccaforte di USA e NATO nell’Europa sud-orientale. Siamo giunto a un punto di non ritorno: o il lavoro o il capitale, o l’ambiente o il profitto, o la pace o la guerra, o noi o loro.

Venerdì 16 settembre 2022 alle ore 16:30 troviamoci a Vicenza in viale S. Agostino, 130 angolo via Arsenale per dire a Bonomi, Letta, Meloni, Zaia e compagni bella che non ci stiamo a farci sacrificare sull’altare del profitto.

È l’ora: potere a chi lavora!

Assemblea Vicenza NO guerra NO NATO
CUB
USB

Print Friendly, PDF & Email

Condividi

Iscriviti alla newsletter

I più letti

Articoli simili
Correlati

Anche dai seggi elettorali si rilancia la riscossa

Lo scorso fine settimana si sono svolte le elezioni...

Solidarietà a Luciano Pasetti e a tutti i fermati di Piazza Duomo e non solo!

Lunedì 17 giugno p.v alle 14.00 presso il Tribunale...

[Siena] Duecento licenziamenti ad Amadori: insorgiamo!

Il Partito dei CARC, alla luce di quanto sta...

Le mobilitazioni contro il G7 in Puglia aprono la strada allo sviluppo della lotta

Da molti mesi, in particolare dopo la controffensiva della...