L’era di Stalin – A. L. Strong

«I capi vanno e vengono, ma il popolo rimane. Solo il popolo è immortale».
I.V. Stalin

Pagg. 142 , euro 10 – edizione 2007

Nell’aprile del 1924 la giornalista americana scrive il primo articolo su Stalin, mai pubblicato in America. Da allora A. Louise “si innamora” della Russia di Stalin fino a stabilircisi e a sostenere, con i suoi articoli la causa del comunismo. Ci informa delle reazioni mondiali sia delle masse popolari che prendono forza dalla rivoluzione e spingono verso il socialismo, sia dei capi dell’imperialismo che lo denigrano.
Tutte le pianificazioni statali dei governi degli stati imperialisti (New Deal, Welfare State ecc.) sorsero sulla spinta che veniva dall’URSS e chiaramente con l’intento di evitare che la crisi del 1929 sfociasse in Rivoluzione.
“In tutti i paesi, sia che essi fossero con lui o contro di lui, Stalin fece la Storia”.
La Strong racconta di come e perché milioni i lavoratori si sono lanciati in una storica impresa, di come e perché l’hanno difesa fino allo stremo, di come e perché trasformando concretamente la società in cui vivevano, si sono trasformati essi stessi, si sono emancipati, hanno scoperto un nuovo modo di vivere secondo i valori della pace, della giustizia, secondo le loro aspirazioni più profonde.
Questo libro è il racconto di un’impresa senza singoli eroi, è il racconto in cui l’unico eroe è il popolo che in armi e in pace, sotto la direzione del partito comunista, lavora, vive e lotta in un percorso collettivo alla conquista del futuro.

Titolo: L’era di Stalin
Autore: Anne Louise Strong
Anno: 207
Pagine: 142 pp.
Prezzo: 10,00 €
Collana: Prima ondata della rivoluzione proletaria e i primi paesi socialisti.
Editore: Edizioni Rapporti Sociali

Richiedilo contattando le Sezioni e Federazioni del Partito dei CARC o scrivendo a: edizionirapportisociali@gmail.com carc@riseup.net.

Può essere acquistato con una soluzione a scelta tra il pagamento diretto alle Federazioni o Sezioni del P.CARC o un versamento su:
– Conto Corrente Bancario
Intestato a Gemmi Renzo, IBAN: IT79 M030 6909 5511 0000 0003 018;
– Ricarica postepay
Postepay n.  5333 1711 4473 9212 intestata a Gemmi Renzo;
– Paypal
Accredito sul Conto https://www.paypal.me/PCARC usando il metodo “amici e familiari”

Costo della spedizione
5,00 euro
x pacco postale tracciato (consegna entro 6 giorni lavorativi)
8,00 euro x pacco tramite corriere espresso (consegna entro 3 giorni lavorativi)

Print Friendly, PDF & Email
Total
0
Shares

Rispondi

Prev
Un futuro possibile – M. Martinengo, E. Mensi

Un futuro possibile – M. Martinengo, E. Mensi

Pagg

Next
Ringraziamenti da MLKP Turchia Nord Kurdistan

Ringraziamenti da MLKP Turchia Nord Kurdistan

Cari compagni dei CARC, desideriamo ringraziarvi a nome del nostro partito per

Total
0
Share