La Federazione Toscana del P.CARC aderisce e parteciperà al presidio di sabato 5 settembre prossimo presso il consolato della Turchia a Firenze, in solidarietà a Aytac Unsal e ai prigionieri politici detenuti nelle carceri del regime turco.
Rilanciamo l’invito del Comitato Solidale Grup Yorum e del Centro Culturale Berkin Elvan ai nostri collaboratori e simpatizzanti a partecipare perché la solidarietà è un’arma fondamentale per combattere la repressione e ritorcerla contro lo Stato borghese di turno, contro una classe dominante che viola per prima le proprie stesse leggi “democratiche” nel vano tentativo di far fronte alla crescente resistenza che le masse popolari oppongono ai peggiori effetti della crisi.
Libertà per i compagni turchi dalle prigioni del boia Erdogan!
 
Avanti nella costruzione del fronte di solidarietà per i prigionieri politici turchi e del nostro paese!
 
 
Federazione Toscana del P.CARC
Gianfranco Castellotti del Centro Culturale Berkin Elvan

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here