Giù le mani dalla INNSE

sabato 27 maggio, dalle ore 18.30

dibattito e cena solidale

ARCI Fuorirotta

a Treviglio, località Battaglie

(vicino alla Bianchi)

Sosteniamo gli operai della INNSE

Resistere al padrone

Respingere i licenziamenti

alle ore 18,30 dibattito

dalla INNSE al paese intero

gli operai devono imparare a far valere la loro forza

interverranno anche gli operai della RATIONAL di Massa in occupazione per salvare i posti di lavoro e autogestire l’azienda

Quando gli operai, anche un piccolo gruppo, scendono in lotta trascinano anche il resto delle masse popolari e costringono gli esponenti dei sindacati di regime, delle istituzioni e dei partiti borghesi a rincorrerli e a mobilitarsi in loro sostegno. Significa che diventano una forza per il cambiamento del paese, secondo i propri interessi di classe

ore 20,30 buffet solidale a 15€

Per smorzare la resistenza degli operai allo smantellamento della fabbrica il padrone Camozzi ne ha licenziati quattro, li ha sommersi di denunce, lettere di sospensione e multe dopo che hanno respinto l’ipotesi di accordo con l’azienda. Gli operai stanno rispondendo con un presidio del cancello da dieci settimane, con azioni legali e la raccolta di 10.000€ per sostenerle. Facciamo valere la solidarietà di classe anche in campo economico perché alla INNSE si sta combattendo una lotta che è di tutti

organizzano

Partito dei Comitati di Appoggio alla Resistenza – per il Comunismo (P-CARC), sezione di Bergamo

Collettivo TanaLiberaTutti – Treviglio   collettivotanaliberatutti@gmail.com

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*