392 Visite

Una nuova liberazione nazionale dalle forze che occupano il paese. Fare dell’Italia un nuovo paese socialista è possibile!

Congresso della Sezione di Milano “Teresa Noce” del Partito dei CARC
Domenica 7 maggio h 16.30 c/o Casa del Popolo di via Padova, Via Padova 179 (in galleria)
Dalle h 20.00 Cena a 15,00 € per sostenere la costruzione della rivoluzione socialista nel nostro paese

 

Nella fase di crisi acuta e irreversibile del capitalismo, la classe dominante non è più in grado di garantire a una fetta sempre crescente di popolazione le condizioni di vita che esistevano in passato e l’unica prospettiva di sopravvivenza che la borghesia prevede per le masse popolari è intrupparsi nella mobilitazione reazionaria per conquistare quanto essa ha tolto loro, aggredendo e rapinando altre masse popolari, altri popoli, altri paesi.I vertici della Repubblica Pontificia sono un mostro a più teste (imperialisti USA, imperialisti franco-tedeschi, capitalisti italiani, organizzazioni criminali e Vaticano) che amministra il paese come una forza occupante, svendendo l’apparato produttivo e saccheggiando il paese, spremendo le masse popolari, devastando il territorio.

Alla disperazione e alla mobilitazione reazionaria promossa dalla classe dominante, noi comunisti abbiamo un’alternativa di riscossa: la rivoluzione socialista.
Come nella Resistenza, il movimento comunista cosciente e organizzato ha anche oggi un ruolo insostituibile, il PCI si forgiò nella Resistenza fino a diventare lo stato maggiore della classe operaia. La classe operaia organizzata attorno al movimento comunista cosciente e organizzato è la colonna portante della lotta di liberazione, come fu la principale forza su cui poteva contare il CLN durante l’occupazione nazista. Oggi essa può e deve mettersi alla testa delle masse popolari per spingere con la mobilitazione gli esponenti sindacali, della sinistra borghese, i più democratici delle amministrazioni locali e della società civile ad agire da Comitato di Salvezza Nazionale, che opera come embrione di governo, che sia interprete delle migliori aspirazioni, dei migliori sentimenti, dei bisogni immediati delle masse popolari per far fronte agli effetti più gravi della crisi. La costituzione del Governo di Blocco Popolare, la sua imposizione ai vertici della Repubblica Pontificia, è la sola prospettiva positiva per i lavoratori e per le masse popolari del nostro paese, è la strada concreta attraverso cui avanzare nella rivoluzione socialista e riprendere il cammino già iniziato dai partigiani e rimasto incompiuto.

Il 7 maggio la Sezione di Milano “Teresa Noce” del P.CARC vi invita a partecipare alla parte pubblica del suo Congresso, un’occasione di confronto e discussione e un’occasione per ragionare collettivamente sulle iniziative, i progetti e le mobilitazioni con cui, dal Municipio 2 di Milano, possiamo contribuire alla nuova liberazione di cui il nostro paese ha bisogno:
– sostegno alle mobilitazione degli operai e dei lavoratori presenti in questa zona;
– lotta alla disoccupazione, al degrado, al razzismo che i politicanti borghesi alimentano per mettere settori popolari contro altri settori popolari (guerra fra poveri); costruzione di un fronte (partiti, associazioni, comitati) per applicare da subito e dal basso le parti democratiche della Costituzione (secondo il principio “è legittimo anche se è considerato illegale”);
– mobilitazione per costituire un Consiglio Popolare di Municipio.

Partito dei CARC – Sezione di Milano “Teresa Noce”
Contatti: carcsezmi@gmail.com – 339.34.18.325 – Facebook: Teresa Noce
Ci trovi alla Casa del Popolo di via Padova, ad APRILE siamo aperti tutti i venerdì h 17.30-20.00, a MAGGIO: siamo aperti tutte le domeniche h 16.30-20.00. Tutti i venerdì dalle h 20.00 cena popolare a 5,00 €
Via Padova 179 (in galleria) M2 Cimiano, Linea 56 fermata via Padova/Viale Don Orione

 

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata