493 Visite

Il Partito dei CARC invita a partecipare alle iniziative che si svolgeranno sul territorio toscano nel mese di Aprile e 1° Maggio

Il nostro Paese è occupato dagli imperialisti USA e dalla NATO, dagli imperialisti franco-tedeschi e dall’Euro, dal Vaticano, dai banchieri e dagli speculatori come già lo fu sotto il fascismo e il nazismo: la sostanza è la stessa anche se le forme, i mezzi e le condizioni sono diverse. Analogamente al periodo della Resistenza e della guerra di Liberazione dal nazifascismo, la classe operaia organizzata attorno al movimento comunista cosciente e organizzato è la colonna portante della lotta di liberazione. Come all’epoca, oggi può e deve mettersi alla testa delle masse popolari e spingere gli esponenti sindacali, i sinceri democratici, gli esponenti della sinistra borghese a costituirsi in Comitato di Salvezza Nazionale (CSN); che operi come embrione di governo, che mobiliti le masse popolari ad attuare le parti più progressiste della Costituzione e a individuare le misure concrete, caso per caso e zona per zona, necessarie a fare fonte agli effetti della crisi. Non basta più protestare e indignarsi, occorre organizzarsi e far convergere verso un unico obiettivo le miriadi di mobilitazioni, di lotte e rivendicazioni che costellano il Paese.

Dunque, rendiamo questo 25 aprile ambito di mobilitazione e organizzazione della classe operaie e delle masse popolari per l’instaurazione di un loro governo, un Governo di Blocco Popolare per: attuare le misure di emergenza necessarie a fare fronte agli effetti peggiori della crisi, sbarrare la strada alla mobilitazione reazionaria, avanzare nella rivoluzione socialista!

– Venerdì 14 aprile a Pistoia presso la Casa del Popolo Pontenuovo (v. Montalese, 25/A) a partire dalle 21.00, la sezione del P.CARC terrà un’iniziativa pubblica sulle prossime elezioni amministrative. Sarà un’occasione per discutere di come valorizzare i prossimi appuntamenti elettorali ai fini di alimentare la mobilitazione e l’organizzazione delle masse popolari e così renderle occasioni per costruire coordinamenti per amministrare il territorio dal basso che durano anche dopo le elezioni, qualunque sia il loro esito.

– Giovedì 20 aprile a Colle Val d’Elsa (SI) presso il Liceo A. Volta (viale dei Mille, 10) la Casa Editrice Edizioni Rapporti Sociali e l’Associazione Resistenza, presenteranno “Rivoluzionaria Professionale. Autobiografia di una partigiana comunista”. Teresa Noce: già da giovanissima è alla testa degli scioperi organizzati nelle fabbriche torinesi durante il biennio rosso, sarà poi costretta all’illegalità dall’avanzata del fascismo. Membro delle Brigate Internazionali durante la guerra civile in Spagna con il nome di battaglia di Estella, prenderà poi parte alla resistenza francese. Arrestata, verrà rinchiusa in un lager. Liberata dall’avanzata sovietica giungerà in tempo per essere una delle 21 donne elette all’Assemblea Costituente che scrisse la Costituzione antifascista della Repubblica italiana. La sua vita un’impresa, la sua memoria un esempio per le nuove generazioni!

– Venerdì 21 aprile a Massa, presso la Rational (via Catagnina, 10), i lavoratori promuoveranno un’iniziativa pubblica sul tema dell’attuazione delle parti progressiste della Costituzione con la partecipazione del vice presidente emerito della Corte Costituzionale, Paolo Maddalena. La Rational è una fabbrica che produce lavatrici industriali attiva dagli anni ’50 ed è stata la prima ad essere occupata nella provincia durante le lotte degli anni ‘70; da diversi anni è in atto un processo di morte lenta con cui la proprietà la sta portando alla chiusura. L’azienda ha commesse, può lavorare e deve lavorare! Da qualche settimana gli operai stanno tenendo aperta la fabbrica e la stanno mandando avanti anche senza il padrone, attuando, nei fatti, l’art. 1 della Costituzione!

– Domenica 23 aprile a Pisa, presso il Circolo ARCI Pisanello (v. Marsala 2, Pisa) si svolgerà la Festa di Riscossa Popolare con pranzo popolare, torneo di calcetto antifascista, dibattito politico su: “Organizzarsi e Organizzare per Applicare la Costituzione” e infine: “Le parole della Resistenza”, lettura di poesie e canti partigiani.

– Martedì 25 aprile ci troverete a Firenze in piazza Santo Spirito alla storica giornata organizzata da Firenze Antifascista; a Pistoia in piazza Borsellino e Falcone nel quartiere delle Fornaci all’iniziativa organizzata da Pistoia Antifascista; a Fosdinovo alla festa “Fino al cuore della Rivolta. Festival della Resistenza”, ad Abbadia S. Salvatore al corteo cittadino.

– Giovedì 27 aprile a Firenze, presso la Casa del Popolo Il Campino (v. Caccini 13/b) dalle ore 18.30 si svolgerà la presentazione dell’opuscolo della casa editrice Edizioni Rapporti Sociali: Il punto più alto raggiunto finora nel nostro paese dalla classe operaia nella sua lotta per il potere”. L’attualità di questo opuscolo risiede negli insegnamenti sulla Resistenza dove si prende in considerazione il ruolo delle masse popolari e la trasformazione della loro mobilitazione reazionaria in rivoluzionaria; chi ha partecipato alla Resistenza; la direzione della classe operaia tramite il suo partito comunista sulle masse popolari; l’aiuto dell’Unione sovietica e del movimento comunista internazionale; errori e limiti del partito comunista nella Resistenza; la reale natura del fascismo ed il suo ruolo nel nostro paese.

Lunedì 1° maggio saremo a Firenze alla festa del 1° maggio in piazza dell’Isolotto; a Sesto Fiorentino parteciperemo con un banchetto della casa editrice Edizioni Rapporti Sociali alla festa dell’Istituto De Martino;

a Lari saremo presenti alla “Festa Rossa”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata