Rompere con l’Euro, con l’UE, con la Nato, sono obiettivi vuoti senza una prospettiva di un governo popolare d’emergenza di rottura, deciso a fare gli interessi della classe operaia e delle masse popolari, e che poggia sulla loro organizzazione e mobilitazione per avanzare verso la rivoluzione socialista!

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*