575 Visite

Rilanciamo il comunicato degli operai Rational di Massa. In allegato troverete la loro testimonianza.

Aggiorniamo anche il bollettino delle lotte operaie in Toscana:

  • Il 15 Marzo, Articolo 1 Camping CIG di Piombino incontrerà il sindaco Giuliani per discutere delle prospettive della Cevital e del territorio (in allegato il comunicato)
  • Il 18 Febbraio al circolo Arci Le Panche a Firenze, alle ore 18.00, Contrattaccare alla Richard Ginori: Discutiamo dei passi da fare insieme alla classe operaia della Ginori, le sinergie, concatenazioni e allargamenti del fronte di lotta alle altre battaglie (ambientali, sociali, del Lavoro) che attraversano Sesto Fiorentino e la Piana, lo sviluppo concreto della lotta di classe nel nostro territorio in questa fase di crisi terminale del sistema capitalistico.

Alimentiamo l’organizzazione e la mobilitazione della classe operaia, per garantire ad ogni adulto un lavoro utile e dignitoso!

***

Da quattro anni l’azienda Rational, attiva sul nostro territorio dal 1956, sta vivendo un periodo di crisi. Nel 2013 si è aperta la procedura di concordato in continuità con il tribunale e parallelamente un contratto di solidarietà al 50 per cento. Con grande sacrifico economico i lavoratori in questi anni hanno permesso il mantenimento di una realtà produttiva in un territorio che è ormai un cimitero di fabbriche. Ad oggi infatti nonostante le difficoltà abbiamo commesse in opera e il bilancio del 2016 ha segnato un pareggio. Tuttavia i nostri sforzi rischiano di essere vanificati perché una banca (gruppo Intesa) ha avviato un ingiunzione di fallimento, per un debito che in parte non è ancora stato onorato, e sulla quale il tribunale dovrà deliberare nei prossimi giorni. Rispetto a tutto questo quello che ci sentiamo di dire alla città, alla politica alle istituzioni è: LA BANCA NON MUORE DI FAME I LAVORATORI SI! Le banche in questi anni hanno avuto ogni sorta di privilegio, per loro è stato fatto il possibile e l’impossibile (ed oggi è proprio una banca che ci fa perdere il posto di lavoro!). Non è accettabile quindi che non si riesca a salvare un azienda che garantisce 24 posti di lavoro più l’indotto (gran parte delle aziende sulle quali ci appoggiamo per servizi lavorazioni ecc sono site in città).
SE QUALCUNO PENSAVA DI FARE I CONTI SENZA I LAVORATORI SI E’ SBAGLIATO DI GROSSO!
Nel prendere atto della volontà delle istituzioni di aprire un tavolo con la banca e con gli altri soggetti in causa, annunciamo per quella data una mobilitazione alla quale chiamiamo i lavoratori e la città a partecipare. Perché questo territorio ha pagato anche troppo, è ora di rialzare la testa!
LAVORATORI RATIONAL

Seguiteci su Facebook

Passate al presidio avanti ai cancelli, ogni mattina dalle 8.00 alle 12.30, e ogni pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00. E domani, tutti a presiedere al Consiglio Comunale alle ore 17.30!

rational1 Rational2

***

170314 CAMPING CIGart!c.CIG-scopero Art!1 C.CIG

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata