Riportiamo l’evento organizzato per venerdì 10 giugno a Pisa da COBAS e SGB sui sommovimenti in campo sindacale. Partecipiamo e contribuiamo al dibattito sul ruolo del sindacato, sulle prospettive, sui compiti da portare avanti!

https://www.facebook.com/events/1551259568512220/?active_tab=posts

Di seguito, il nostro contributo da Resistenza di Giugno…

“La questione reale però non è la collocazione organizzativa: tutti i sindacati, sia quelli di regime sia quelli conflittuali, sono in crisi e lo saranno sempre di più finché non andranno oltre il terreno rivendicativo e si impegneranno nella trasformazione dell’ordinamento politico ed economico del paese. La questione reale è rafforzare ed estendere su grande scala l’offensiva contro il progetto di Marchionne, di Renzi e di tutta la borghesia, farne una campagna per promuovere la mobilitazione degli operai e degli altri lavoratori a organizzarsi in tutto il paese. In questo modo è possibile non solo liquidare la controffensiva di Landini e della destra FIOM e CGIL, ma anche impedire l’accordo sciagurato della FIOM con Federmeccanica.

Raccogliere con incontri locali e un convegno nazionale gli operai che si sono già schierati; creare dieci, cento, mille coordinamenti operai e popolari come quello dei lavoratori FCA del Centro-sud; rendere impossibile a Marchionne e Renzi continuare a governare; costituire un governo d’emergenza popolare: questa deve essere la linea perseguita da tutta la sinistra del movimento sindacale, dei sindacati di regime e dei sindacati conflittuali, la linea di tutti gli operai avanzati.”

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*