Il Partito dei CARC partecipa ed invita a partecipare alla mobilitazione degli operai di NCA che si svolgerà giovedì 28 alle ore 9,00 c/o il cantiere navale in occasione dell’incontro tra il sindaco Zubbani e la proprietà e che fa seguito alla riuscitissima mobilitazione di venerdì 22. La lotta che gli operai di NCA stanno conducendo contro i licenziamenti, le sanzioni discriminatorie e il clima “ottocentesco” che l’azienda sta cercando di imporre è una lotta che travalica i confini del cantieree riguarda direttamente tutti i lavoratori e tutta la città. E’ una lotta che riguarda tutti i lavoratori perché respingere il modello imposto dal “Marchionne locale” significa respingere un’ attacco alle condizioni di vita dei lavoratori che se dovesse passare, rappresenterebbe un modello facilmente imitabile per ogni padrone.Sostenere e vincere questa mobilitazione al contrario significa costruire un’ argine agli attacchi alle condizioni di vita dei lavoratori che prendono forma con i vari Costantino di turno. La forza e la vittoria della battaglia degli operai di NCA sta nel legame che riusciranno a stabilire con tutta la cittadinanza e con i lavoratori delle altre aziende del territorio, noi ci impegneremo per facilitarne il coordinamento.Riguarda tutta la città perché in una provincia martoriata dalla mancanza di lavoro, la lotta per la difesa e la creazione di posti di lavoro è la lotta centrale. Un lavoro utile e dignitoso per tutti infattiè la base per la soluzione di ogni problema che riguarda la collettività. In questo senso prendiamo atto positivamente della presa di posizione dell’Amministrazione Comunale di Carrara in solidarietà ai lavoratori licenziati. Data l’importanza che questa mobilitazione ha per questo territorio, l’Amministrazione Comunale di Massa deve seguirne l’esempio schierandosi apertamente al fianco dei lavoratori di NCA, dando il suo contributo per questa battaglia di giustizia e democrazia che la classe operaia e buona parte di questo territorio stanno portando avanti.

Reintegro per i lavoratori licenziati!

Annullamento delle contestazioni a carico delle RSU!

La lotta della classe operaia è la lotta di tutti!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*