25 volumi + indice, 6672 pagine complessive

I 25 volumi delle Opere contengono tutti gli scritti, i discorsi, le lettere e le poesie attribuiti a Mao Tse-tung, disposti in ordine cronologico dal 1917 al 1976. È la raccolta sistematica più completa che esista al mondo.

Le Edizioni Rapporti Sociali con questa pubblicazione hanno voluto adempiere a una condizione indispensabile affinché i comunisti italiani possano conoscere, assimilare e applicare il maoismo e perché i lavoratori e i rivoluzionari italiani che lottano contro il capitalismo e l’imperialismo possano, attraverso il marxismo-leninismo-maoismo, diventare comunisti.

Questa pubblicazione ha visto le stampe tra il 1991 e il 1994. La sua nuova circolazione, in occasione dell’anniversario della scomparsa di Mao Tse-tung e dell’inizio della Rivoluzione Culturale Proletaria cinese, avviene in un momento in cui tutto il mondo è coinvolto e sconvolto dalla seconda crisi generale del capitalismo, dal 2008 entrata nella sua fase acuta e terminale. Dopo l’esaurimento della prima ondata della rivoluzione proletaria, la borghesia imperialista e il suo clero hanno ripreso in mano la direzione del mondo: il vortice di crisi, miseria, devastazione ambientale e guerra in cui siamo immersi è il risultato della loro direzione. In tutti i paesi la classe dominante sta eliminando le conquiste che il proletariato e le masse popolari avevano strappato. In tutto il mondo il potere dei capitalisti, degli imperialisti e dei loro lacchè è diventato nuovamente instabile e le classi dominanti sono alla ricerca di nuovi ordinamenti, relazioni e istituzioni per conservare il loro potere. Un nuovo periodo rivoluzionario è incominciato. Una conferma di ciò è proprio il dispiegamento di mezzi di distruzione, di terrore, di repressione e di condizionamento ideologico cui la classe dominante deve ricorrere e, in particolare, deve ricorrervi l’imperialismo americano che è la parte politicamente dirigente dell’intero sistema imperialista mondiale. Le masse popolari organizzate sotto la direzione dei comunisti possono porre fine la corso catastrofico delle cose imposto dalle classi dominanti: è l’unica via perché l’umanità abbia un futuro. A questo fine è determinante che la loro parte dirigente abbia una linea giusta, ossia conforme alle leggi oggettive del movimento della società. Il maoismo è il massimo aiuto che le viene offerto da quanti l’hanno preceduta nello stesso ruolo.

L’opera di Mao Tse-tung a tutt’oggi esprime il bilancio più avanzato che a livello mondiale è stato fatto delle lotte del proletariato e dei popoli oppressi per trasformare la società attuale. Marx ed Engels hanno tracciato la sintesi delle esperienze compiute dal proletariato ai suoi primi inizi come classe autonoma; hanno elaborato la teoria del movimento economico specifico della società borghese (del modo di produzione capitalista) che ne mette in evidenza il carattere storico (transitorio), le forze motrici, l’inevitabile trapasso nel comunismo; hanno dato forma organica alla concezione materialista dialettica della società secondo cui il movimento della struttura economica della società determina il movimento politico e culturale di essa e secondo cui il movimento della società (e in generale di ogni cosa) è determinato dalla contraddizione tra i due opposti che la compongono (di cui essa è l’unità). Lenin e Stalin hanno sviluppato queste concezioni facendo la sintesi delle esperienze della lotta del proletariato e dei popoli oppressi nel periodo in cui il capitalismo entrava nella fase imperialista (di declino) e il socialismo incominciava a divenire una realtà (il proletariato come classe già resasi autonoma entrava nel periodo delle rivoluzioni proletarie vittoriose). Nell’opera di Mao Tse-tung viene accolto, ripreso e sviluppato il marxismo e il leninismo in tutti gli aspetti principali che compongono la lotta del proletariato e dei popoli oppressi: la comprensione delle leggi oggettive del movimento economico e politico della società capitalista nella fase imperialista, la concezione del mondo funzionale ai compiti dirigenti e rivoluzionari del proletariato (il materialismo storico e dialettico), le forme di organizzazione, di lotta e di direzione del proletariato (il movimento politico della società e il movimento rivoluzionario: il partito comunista, le organizzazioni delle masse, la strategia e la tattica).

Ovviamente il maoismo non è la risposta a ogni problema, tanto meno è il ricettario già pronto per l’uso di chi non vuole impegnare la propria mente: è solo la migliore attrezzatura per chi osa avventurarsi in mare e aprire una strada.

L’intera pubblicazione è disponibile nelle principali librerie o se ne può fare richiesta direttamente all’editore, scrivendo a edizionirapportisociali@gmail.com

Il prezzo per volume è di 13,00 euro. La pubblicazione completa è acquistabile al prezzo di 300 euro (+ 10 euro per spese di spedizione, consegna 1 o 2 giorni lavorativi), in soluzione unica o a rate. Disponibile anche in CD-Rom al costo di 50,00 euro.

Pagamenti tramite:

Conto Corrente Bancario Intestato a Gemmi Renzo – IBAN: IT79 M030 6909 5511 0000 0003 018

Ricarica postepay: Postepay n. 5333 1710 0024 1535 intestata a Renzo Gemmi

Paypal: accredito sul Conto Paypal del Partito paypal.me/PCARC 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*