Vol.1 – Pagg. 208‚ euro 8

Vol.2 – Pagg. 220‚ euro 8

Storia del partito comunista bolscevico dell’Unione Sovietica resta e resterà per sempre un caposaldo dell’esperienza del movimento comunista. Quest’importante opera, redatta da una commissione del Comitato Centrale diretta dal compagno Stalin e approvata dal Comitato Centrale del PC(b) nel 1938, propone una relazione dettagliata della lotta, negli anni tra il 1883 e il 1917, per la creazione del partito operaio socialdemocratico, della formazione nel partito delle frazioni bolsceviche e mensceviche, della costituzione di un partito marxista indipendente da parte dei bolscevichi e del lavoro di direzione delle masse durante la guerra russo giapponese, la prima rivoluzione russa (febbraio ’17), e infine della gloriosa rivoluzione dell’Ottobre rosso. Nella seconda parte (1917 – 1938), vengono invece trattati tutti i problemi relativi alle difficoltà del partito e di milioni di compagni lavoratori a edificare il socialismo in un paese semifeudale, provato dalla guerra mondiale e in continuo stato di assedio da parte delle forze imperialiste. Tutta la storia del partito (dal 1883 al 1938), caratterizzata dalla grande opera dei compagni Lenin e Stalin, viene raccontata passando per tutti i Congressi del partito e argomentando le varie fasi in relazione agli scritti di Lenin e di Stalin.

Torna al catalogo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*